menu
Opera San Francesco per i Poveri
Opera San Francesco per i Poveri
Home / Comunicazione / News / I volontari: la vera anima di OSF

Marzo 2009

I VOLONTARI: LA VERA ANIMA DI OSF

Tracciare un profilo dei volontari di OSF sarebbe troppo generico e superficiale: sono tante le persone e i motivi per cui si decide di intraprendere questa scelta. Ciò che accomuna il pensiero di tutti è sicuramente la voglia di aiutare chi è più sfortunato e non ha nulla e la volontà di contribuire a "cambiare" la società odierna. E' possibile però tracciare un profilo "statistico" attraverso l'esame dei dati dei 513 volontari che ogni giorno operano nelle strutture di servizio di OSF.

Il primo dato che emerge è quello relativo alla zona di provenienza: la maggior parte è di Milano (62,59%), più di un terzo, invece, proviene da fuori città.
Oltre la metà dei volontari ha più di 50 anni; sono molti, infatti, i pensionati che impiegano il proprio tempo libero a servizio degli altri.
Per quanto riguarda le categorie professionali, sono numerosi gli impiegati (12,87%) e i liberi professionisti (16,57%), tante anche le casalinghe (7,99%), un po'meno gli studenti (2,14%) e gli insegnanti (2,73). Oltre un quarto del totale dei volontari, ben 147, è costituito da professionisti: si tratta di medici, dentisti, farmacisti e infermieri che sostengono le attività dell'ambulatorio di OSF.

Un'ultima curiosità a livello statistico riguarda la percentuale di presenze maschili (51,27%) contro quella delle presenze femminili (48,73%).

A queste persone di tutte le età e di ogni estrazione sociale va il ringraziamento di OSF: è proprio grazie alla loro generosità che, da 50 anni, Opera San Francesco apre le porte a chi chiede aiuto e tende la mano a chi ne ha bisogno. Grazie a tutti!

 

Notizia presente
nella newsletter
Marzo 2009