menu
Opera San Francesco per i Poveri
Opera San Francesco per i Poveri

INSIEME A SAN FRANCESCO OGGI - EDIZIONE 2007

I festeggiamenti si sono svolti dal 2 al 7 ottobre 2007 e la manifestazione ha avuto come tema le opere di misericordia.
 

Il volto della misericordia: dall'accoglienza al perdono, dalla cura al servizio

Guarda la locandina

Scarica la locandina con il programma degli eventi (pdf).

 

Nella tradizione storica dei cappuccini le opere di misericordia occupano un posto importante: i cappuccini sono chiamati "frati del popolo" proprio per la compassione e l'amore che hanno sempre mostrato verso gli altri, vivendo con i poveri e gli emarginati e condividendo i loro problemi.

Il concerto eseguito da "Un Coro per Milano" ha presentato brani da "Il Messia di Haendel" e dalla "Paukenmesse" di Haydn.

LE OPERE DI MISERICORDIA

Nel chiostro del convento di Viale Piave, il 6 e 7 ottobre è stata allestita una mostra che ha illustrato l'impegno e la testimonianza dei frati cappuccini nelle opere di misericordia corporali e spirituali. E' stato tracciato un parallelo tra quanto descritto dal Manzoni ne I Promessi Sposi e quanto è stato svolto, in tempi più recenti, da sante figure di cappuccini vissute nel convento di Viale Piave.

I giorni 5, 6 e 7 ottobre, presso la chiesa di San Carlo in Largo Bellintani, si è tenuta un'altra mostra dedicata alla presenza dei cappuccini nell'antico Lazzaretto di Porta Orientale. Il luogo scelto per l'allestimento è particolarmente significativo perchè questa chiesa era posta proprio al centro dell'antico Lazzaretto che accoglieva i malati di peste, vittime dell'epidemia che colpì la città nel 1629 e che venne descritta ne I Promessi Sposi. In quel tempo i frati cappuccini risiedevano nel convento dell'Immacolata Concezione, nei pressi del Lazzaretto, ed erano i soli, oltre ai medici, a venire in contatto con i malati, dispensando cure e adoperandosi per alleviare le loro sofferenze. La mostra ha illustrato la storia del Lazzaretto e le opere svolte dai frati in questo luogo.

Quella cura non si è persa nel tempo e ancora oggi si concretizza nei gesti di accoglienza riservati ai poveri e ai bisognosi che si rivolgono alle strutture di Opera San Francesco. La solidarietà ha così attraversato i secoli e la pratica delle opere di misericordia viene sempre vissuta con slancio e determinazione dai frati, perché svela il volto di amore di Dio e realizza la missione di carità verso il prossimo.

RASSEGNA STAMPA